Basilicata

BASILICATA / Attività B - Rischio sismico e vulcanico

31 dicembre 2019


In questa pagina sono disponibili i documenti realizzati per la Regione Basilicata nell'ambito delle Attività B relative al rischio sismico e vulcanico.

Queste attività hanno riguardato l'applicazione del progetto standard e delle linee guida finalizzati alla riduzione del rischio sismico e vulcanico nel territorio regionale.
 

Stato avanzamento

Il progetto è avanzato del 65%

Verifica dello stato dell’arte degli studi di Microzonazione Sismica nella Regione Basilicata finalizzato alla selezione dei Contisti Territoriali pilota nei quali eseguire la sperimentazione dell'Indice di Operatività del Contesto Territoriale. Il report si articola in quattro parti:

  1. Reperimento dati cartografici da siti istituzionali e da banche dati nazionali e analisi di alcune criticità emerse
  2. Stato dell’arte degli studi di Microzonazione Sismica e Condizione Limite per l'Emergenza
  3. Selezione e analisi dei Contesti Territoriali pilota: Rionero in Vulture e Lauria
  4. Adeguamento degli studi di Microzonazione Sismica ai nuovi standard di rappresentazione e archiviazione informatica, finalizzato alla realizzazione degli studi di Microzonazione Sismica di livello successivo al primo, mediante il nuovo Tool MZS, realizzato in ambiente QGis

Metodologia per l’individuazione di una graduatoria di criticità dei Contesti Territoriali di una Regione a seguito di un’azione sismica probabilistica e secondo due differenti aggregazioni: potenziali perdite fisiche (popolazione) e potenziali perdite economiche.

I parametri considerati nello studio sono:
- esposizione
- scuotimento in superficie
- frane sismo-indotte
- liquefazione
- vulnerabilità e danni causati dallo scuotimento sismico e dagli effetti cosismici

Le potenziali perdite sono state valutate sulla prima versione Contesti Territoriali (11). Da aggiornare in funzione della futura versione.

Individuazione degli Edifici Strategici per ciascun Contesto Territoriale Pilota: Rionero in Vulture e Lauria. Verifica dei requisiti sia secondo le linee guida per l'analisi della Condizione Limite per l'Emergenza del Contesto Territoriale, sia confrontandosi con il gruppo di lavoro della Regione Basilicata. La prima parte del report presenta la mappa, l’elenco e il processo di individuazione e selezione degli Edifici Strategici. La seconda parte offre delle riflessioni in merito a requisiti e verifiche contenuti nelle linee guida per l'analisi della Condizione Limite per l'Emergenza del Contesto Territoriale.

Prime analisi territoriali a scala comunale e di Contesto Territoriale. Nella parte prima del documento vengono riportate elaborazioni sulla distribuzione della popolazione e sulla classificazione sismica, per Contesti Territoriali. Nella parte seconda è analizzata la presenza di studi di Microzonazione Sismica e di analisi della Condizione Limite per l'Emergenza e sono state effettuate alcune valutazioni sul grado di accessibilità degli Edifici Strategici fondamentali.